Author Topic: ygbbvagnegdd - 76126814  (Read 5 times)

Janicehot

  • Full Member
  • ***
  • Posts: 106
    • View Profile
    • gbveaesndll
ygbbvagnegdd - 76126814
« on: January 03, 2018, 10:56:36 PM »
I diverticoli sono delle piccole sacche estroflesse che si formano nel tratto digerente, soprattutto nell'ultima parte del colon sigma. Nel loro complesso queste condizioni prendono il nome di malattia diverticolare. La maggior parte delle persone scopre di avere dei diverticoli in modo del tutto causale, nel corso di indagini radiologiche o endoscopiche del colon. Nella fase asintomatica o di remissione della malattia diverticolare, i diverticoli non sono infiammati e non producono sintomi o dolori intestinali. Modulo creato da J! Via della Guastalla, 8. Inserire frequentemente nella propria alimentazione minestrone o passato di verdura, pasta con sughi di verdure, pasta e legumi. Bere almeno un litro e mezzo o due litri di acqua al giorno. Gli integratori alimentari a base di psillio o crusca possono essere molto utili per migliorare la motilitГ  intestinale e prevenire le complicanze, ma vanno indicati dal medico. Possono essere utilizzate solo per un brevissimo periodo nella fase di riacutizzazione si veda oltre. Attenzione alla frutta e verdura contenente semini per es. Per lo stesso motivo ГЁ opportuno sminuzzare le verdure a fibre lunghe es. Nella fase sintomatica caratterizzata da dolore addominale, febbre, brivido, diarrea o mancata emissione di feci, nausea, vomito le indicazioni dietetiche per la diverticolite devono essere valutati attentamente dal medico caso per caso e quelle riportate di seguito sono da considerarsi solo generiche. Possono essere tuttavia assunti latticini a ridotto contenuto di lattosio quali lo yogurt, o contenente lattosio in quantitГ  trascurabili, come il parmigiano. Per un breve periodo dopo la fase acuta evitare cibi ricchi in fibra: Evitare in particolare le varietГ  di frutta e verdura per le quali non ГЁ possibile rimuovere i semini o ad alto contenuto di fibra: Copyright - Centro Progetti Donna.Quello di dimagrire le cosce grosse ГЁ un obbiettivo molto comune tra gli uomini e le donne che per conformazione genetica accumulano i chili di troppo in questa zona. Ma come fare a rimuovere i cuscinetti di grasso in poco tempo? L'articolo prova a fare chiarezza su come sia possibile ottenere un effettivo dimagrimento nella zona delle cosce piГ№ velocemente possibile: Approfondiremo inoltre l'efficacia dei prodotti e trattamenti estetici che promettono di ottenere un veloce dimagrimento localizzato. Il primo passo per dimagrire le cosce consiste senza dubbio nel seguire una dieta dimagrante. Oggi sono moltissime le diete proposte da dietologi e nutrizionisti, molte delle quali sono basate su studi e principi validi e concreti, ma le filosofie di base sono spesso molto distanti tra loro e quindi per fare la propria scelta ti consiglio di informarti e scegliere, insieme ad uno specialista, la dieta piГ№ adatta alle proprie esigenze. A riguardo ecco alcuni approfondimenti sulle principali diete alimentari. Tuttavia, a prescindere dalla consulenza di un esperto ecco qualche consiglio pratico sempre valido ed efficacie per migliorare le abitudini alimentari e qualche indirizzo sulle diete di maggior successo del momento. Paradossalmente, anche seguendo i pochi semplici consigli della tabella precedente, senza alcuna dieta, puoi ottenere buoni risultati nel medio periodo. In genere infatti una dieta scorretta facilita una perdita di peso ma colpisce la massa muscolare invece dei cuscinetti di grasso e quindi il risultato estetico non ГЁ quello desiderato sopratutto per coloro che hanno la tendenza genetica ad ingrossare le cosce. Un esempio di alimentazione equilibrata ГЁ la dieta mediterranea che ti invito a seguire nella versione che limita il quantitativo di carboidrati per accelerare la perdita di adipe. Per ottenere risultati importanti la dieta deve essere associata ad esercizi di tonificazione muscolare specifici per le cosce indispensabili per conservare una muscolatura efficiente e ben tornita. L' aumento del tono muscolare delle cosce permette inoltre di bruciare piГ№ grasso e migliora la circolazione nelle zone interessate riducendo la ritenzione idrica aiutando a snellire le gambe. Gli esercizi per le gambe sono moltissimi, quindi mi limito a consigliare i principali: Questi tre semplici esercizi che possono essere effettuati anche a casa permettono di allenare e quindi snellire e tonificare i principali muscoli della coscia , ovvero quadricipite e bicipite femorale, compresi i glutei. Se vuoi massimizzare gli effetti consulta invece l'articolo con video di approfondimento sugli affondi nelle diverse varianti. Approfondisci l'esecuzione del leg extension. Sono tutti esercizi che si possono effettuare in casa e sono quindi adatti anche a coloro non possono frequentare una palestra. Altri esercizi per rassodare i muscoli delle cosce. Sebbene non ГЁ dimostrato che si possa ottenere un dimagrimento localizzato fare esercizi specifici per i muscoli delle cosce aiutano sicuramente ad ottenere buoni risultati. Per accentuare i risultati della dieta ГЁ bene associarla alla pratica di un attivitГ  sportiva , per dimagrire le cosce sono particolarmente indicate tutte le attivitГ  aerobiche , come corsa, jogging, step, aerobica, spinning ecc. Segue un grafico che mostra il consumo di calorie prodotto dalle principali attivitГ  aerobiche. La pratica di uno sport aerobico favorisce il dimagrimento da molti punti di vista, non solo aiuta a smobilizzare gli accumuli di grasso, ma accelera il metabolismo incrementando il dispendio energetico e quindi il dimagrimento a paritГ  di alimentazione. In conseguenza della perdita di peso anche i cuscinetti su cosce e glutei inizieranno a diminuire significativamente. Nel dimagrimento delle cosce, o per meglio dire nella perdita di peso in generale, il metabolismo gioca un ruolo fondamentale, avere un metabolismo attivo facilita il compito di consumare piГ№ calorie di quante se ne assumono. Come abbiamo detto l'attivitГ  fisica aiuta nella riattivazione ma sono molti i fattori che possono incidere in tal senso, dall'alimentazione allo stile di vita, sarebbe quindi complesso affrontare tale aspetto in modo completo, ti suggeriamo quindi di consultare, se sei interessato a tale aspetto, l'articolo su come accelerare il metabolismo in modo da agire anche su tali parametri. Spesso il problema dei chili in eccesso su cosce e glutei viene di solito amplificato a causa dell' insorgere della cellulite. Approfondimenti sui rimedi per la ritenzione idrica. Accumulare grasso nella zona dei fianchi, le tristemente note maniglie dell'amore , dei glutei ed in particolar modo nelle cosce ГЁ una tendenza molto piГ№ comune tra le donne. Purtroppo, per quanto il mercato pubblicizzi prodotti miracolosi per dimagrire solo in certe zone del corpo, per molti studiosi, dietologi e nutrizionisti il dimagrimento localizzato non esiste. Approfondimenti sul dimagrimento localizzato delle cosce. Cosa puoi fare per dimagrire le cosce piГ№ velocemente? Questi sono le oppoprtunitГ  che hai a disposizione per raggiungere il tuo obbiettivo, ognuna ha un peso diverso, ma un programma efficace deve partire dall'analisi di tali aspetti, approfondiamoli singolarmente. Quale dieta dimagrante scegliere per avere cosce snelle? Consigli base per una dieta equilibrata: Scegli la dieta piГ№ adatta: Gli esercizi migliori per la tonificazione muscolare. Allenamento completo per avere gambe piГ№ snelle. Esercizi per dimagrire le braccia. Consigli e limiti Dieta dissociata: Esecuzione in breve dello squat: Fletti le gambe a creare con le ginocchia un angolo di 90 gradi e poi ritorna alla posizione di partenza, ГЁ l'esercizio base che coinvolge principalmente quadricipiti e glutei ossia i muscoli fondamentali per tornire la gambe e renderla bella esteticamente. Ti rimando a questo approfondimento per comprendere come eseguire lo squat in modo corretto ed efficacie. Esecuzione in breve degli affondi: Piega la gamba destra fino a poggiare quasi il ginocchio sul pavimento. Ritorna alla posizione di partenza. Esecuzione in breve del Leg extension: Distendi la gamba e poi ritorna nella posizione di partenza. 
Dieta settimanale alimentazione corretta
Reflusso gastroesofageo alimentazione dieta
Alimentazione per ringiovanire la pelle
Alimentazione per lipertensione arteriosa
Alimentazione x glicemia alta
 
specadieta
L'importanza della dieta per i calcoli renali ГЁ abbastanza relativa; infatti, per certi versi, il ruolo dell'alimentazione nella comparsa della litiasi non ГЁ ancora stato pienamente chiarito. Il piГ№ delle volte, alla base dei calcoli renali esiste una predisposizione di origine genetica, una malattia o un disturbo predisponente. Peraltro, i calcoli non sono tutti uguali. Ne esistono di vari tipi, ad esempio:. Un'unica raccomandazione trova un consenso unanime da parte di medici e ricercatori: Naturalmente, ГЁ importante non esagerare: In genere, si consiglia un consumo di acqua pari a circa 2—3 litri al giorno tra bevande e alimenti , in modo che il volume urinario sia di 2 litri nell'arco delle 24 ore. Nel contempo, si raccomanda un generoso apporto di liquidi, soprattutto nei periodi critici, come dopo pasti abbondanti, durante la notte, in presenza di perdite idro-saline a livello gastrointestinale diarrea , vomito e in caso di eccessiva sudorazione nel corso di esercizi fisici o soggiorno in un clima eccessivamente caldo-umido. Attenzione anche ai viaggi lunghi, soprattutto in aereo. In genere, urine di colore giallo molto pallido da semi-trasparente a paglierino sono spia di una corretta idratazione. E' necessario aumentare l'apporto idrico se le urine appaiono di colore giallo scuro o marrone chiaro. CaffГЁ , tГЁ e succhi di frutta come il succo di pompelmo, di mela o di mirtillo rosso sono alimenti ricchi di ossalati, per cui il loro consumo andrebbe limitato, soprattutto in presenza di calcoli da ossalato di calcio. Via libera, invece, a succo di limone e limonata, che come vedremo possono avere in molti casi un effetto benefico. Precisiamo fin da subito che, piГ№ della qualitГ , ГЁ importante valutare la quantitГ  di acqua e liquidi assunti con la dieta brodo , tisane , succhi di frutta ecc. Nonostante alcuni studi abbiano dimostrato che anche le acque minerali ricche di calcio possono costituire un fattore protettivo, in presenza di calcolosi si consiglia in genere l'utilizzo di acque minimamente mineralizzate che, in quanto povere di sali minerali , favoriscono la diuresi e facilitano l'espulsione di piccoli calcoli renali. Oltre alla ridotta assunzione di liquidi, alcune abitudini alimentari possono favorire la comparsa di calcoli renali in individui predisposti. A tal proposito, ГЁ innanzitutto necessario stabilire con certezza quale tipologia di calcoli affligge il paziente, dal momento che le misure dietetiche utili a prevenire certi tipi di calcoli possono risultare controindicate dinanzi a calcolosi di origine diversa; come abbiamo detto in premessa, i calcoli non sono tutti uguali. Altre volte, come in presenza di calcoli di struvite che complicano le infezioni urinarie ricorrenti, la dieta ha scarso effetto preventivo; in quest'ultimo caso, ad esempio, diviene indispensabile un trattamento antibiotico. La dieta per i calcoli renali si prefigge essenzialmente tre obiettivi: Ridurre l'escrezione urinaria dei sali responsabili della formazione del calcolo:. Urine acide sono associate a calcoli di cistina, xantine e acido urico , mentre in presenza di urine basiche aumenta il rischio di concrezioni renali di fosfato di calcio, calcio carbonato , magnesio fosfato e struvite. Per quanto riguarda l'influenza della dieta sul pH urinario , si hanno tipicamente urine acide nelle diete ricche di carne , specie se conservata, e urine alcaline nelle diete vegetariane o piГ№ in generale ricche di verdura e frutta ad eccezione di prugne e mirtilli. Il succo dei limoni e il citrato di potassio sono due degli alcalinizzanti urinari piГ№ utilizzati, e come tali risultano particolarmente indicati in presenza di calcoli di cistina e acido urico. In questi casi, le urine vengono alcalinizzate fino a valori di pH vicini alla neutralitГ  6, Superati valori di 7,5 aumenta il rischio di calcoli renali di fosfato di calcio, calcio carbonato, magnesio fosfato e struvite. In questi casi, l'alcalinizzazione delle urine finirebbe quindi col peggiorare il quadro clinico del paziente. Una dieta ricca di carne conduce piГ№ frequentemente a una calcolosi renale di tipo urico. Per l'eccessivo consumo di proteine , infatti, l'urina diviene piГ№ acida e aumenta la quota di eliminazione di calcio e acido urico, mentre si abbassa quella dei citrati sostanze che impediscono la precipitazione di questi sali. Nel caso vi sia una predisposizione a calcoli renali di origine urica accumulo di acido urico vanno limitati tutti quegli alimenti ricchi di purine come: Va invece incoraggiata l'assunzione di alcalinizzanti urinari come il citrato di potassio e il magnesio citrato. Infatti, la solubilitГ  dell'acido urico aumenta in misura sensibile con l'alcalinizzazione del pH delle urine, al punto che a volte la sola terapia medica con alcalinizzanti urinari ГЁ capace di dissolvere calcoli esclusivamente composti da acido urico. Viceversa, in presenza di urine acide, l'acido urico tende a precipitare. Essendo ricchi di metionina un aminoacido precursore della cistina , i prodotti ricchi di proteine andrebbero limitati anche in presenza di calcoli renali di origine cistinica, che allo stesso modo giovano - in ottica preventiva e terapeutica - dell'alcalinizzazione urinaria. Frutta e verdura aumentano l'eliminazione di citrati, sostanze molto efficaci nell'impedire la formazione dei calcoli. Tuttavia non bisogna dimenticare che gli alimenti di origine vegetale sono anche ricchi di ossalati. Un eccesso di acido ossalico nella dieta si ГЁ dimostrato particolarmente dannoso, in quanto favorisce la sintesi di calcoli renali di ossalato di calcio. L'ossalato di calcio si trova un po' dappertutto, ma alcuni alimenti ne sono particolarmente ricchi: Alcune verdure , come bietole , barbabietole , spinaci e prezzemolo , sono particolarmente ricche di ossalati, per cui l'ingestione di quantitativi elevati di tali alimenti potrebbe favorire la comparsa di calcoli di ossalato di calcio. Il suo assorbimento intestinale aumenta in corso di malattie infiammatorie enteriche , in cui sono compresi morbo di Crohn , colite ulcerosa e altri disordini meno frequenti. Ad ogni modo, in presenza di questo tipo di calcolosi ГЁ importante limitare il consumo di questi alimenti, oppure introdurli insieme a una fonte di calcio integratori o latticini in modo da ridurne l'assorbimento intestinale. Per l'apporto di acido folico, che contribuisce a soddisfare le necessitГ  nutrizionali delle donne incinte e forse a prevenire il rischio cardio-vascolare associato ad iperomocisteinemia , una riduzione del consumo di questi alimenti potrebbe comunque non essere consigliabile dal punto di vista medico. Analogo discorso per l'apporto di vitamina K in pazienti che assumono farmaci anticoagulanti come il coumadin. Da qui l'importanza e l'assoluta necessitГ  di discutere preventivamente con il proprio medico qualsivoglia modifica dietetica in ottica preventiva, evitando qualsiasi estremizzazione dei concetti esposti nell'articolo. L'assunzione di alimenti ricchi di acido citrico o di potassio citrato sembra utile per ridurre la formazione di calcoli di ossalato di calcio nelle urine: In presenza di calcolosi delle vie urinarie ГЁ consigliata una dieta ricca di scorie , in quanto l'acido fitico contenuto negli alimenti di origine vegetale verdura, frutta e cereali integrali si lega con il calcio formando composti insolubili e non assorbibili. Per questo motivo, e per non aumentare il rischio di altre spiacevoli condizioni ipertensione , osteoporosi , si consiglia di assumere non oltre grammi di sale al giorno. In particolare, ГЁ bene fare attenzione a cibi sotto sale, salumi , formaggi , conserve, snack e altri cibi confezionati, in quanto fonti "nascoste" ma molto importanti di sodio vedi: Il ruolo del calcio nella formazione dei calcoli renali ГЁ stato da sempre oggetto di numerosi studi e ricerche. Un eccesso di vitamina D nella dieta - molto difficilmente realizzabile con la sola alimentazione - favorisce l'assorbimento intestinale di calcio, causando ipercalcemia eccesso di calcio nel sangue e ipercalciuria eccesso di calcio nelle urine. Tale evenienza potrebbe verificarsi in un paziente che assume regolarmente integratori di calcio e vitamina D per combattere o prevenire l'osteoporosi. L'escrezione renale di acido urico e ossalati ГЁ diminuita dal consumo di alcool. D'altro canto, non bisogna dimenticare che l' alcol etilico in eccesso predispone sensibilmente alla disidratazione. Come abbiamo giГ  visto, un organismo disidratato ГЁ piГ№ soggetto alla formazione di calcoli renali. Un consumo smisurato di zuccheri con la dieta aumenta l'eliminazione di calcio nell'urina, di conseguenza il rischio che si formino dei calcoli. Inoltre, alcuni ingredienti tipici dei dolci cacao sono particolarmente ricchi di ossalato. Secondo alcuni Autori, gli alimenti ricchi di potassio fagioli , albicocche , piselli, patate , aglio e frutta secca ridurrebbero l'escrezione urinaria di calcio senza interferire con l'assorbimento intestinale dello ione. Anche un eccesso di vitamina C o acido ascorbico nella dieta sembra favorire la sintesi di calcoli renali, a causa dell'aumentata produzione endogena di ossalati. Per tale ragione, specie se si ha una storia di calcolosi alle spalle, si raccomanda in genere di limitare l'apporto dietetico complessivo di vitamina C dieta piГ№ eventuali supplementi a non piГ№ di 1 g al giorno. Prima dell'assunzione di supplementi a base di vitamina C, quindi, i portatori di calcoli di ossalato di calcio dovrebbero eseguire ulteriori accertamenti medici. Salute delle vie urinarie. Sintomi, Diagnosi e Trattamento Vedi altri articoli tag Calcoli renali. Cause e Fattori di Rischio Calcoli renali: 
rekomunikacje
viacon
cdalliance
ece-ltd
klimaatkeur